Questa versione stata realizzata dalla collaborazione dei seguenti siti www.joomlaitalia.com | www.joomla.it | www.jmovies.eu | www.luscarpa.eu | www.joomlahost.it |
Home arrow Gruppo Veterinario Suinicolo mantovano arrow Ultime notizie arrow VALUTAZIONE DEL BENESSERE ANIMALE NELLA SPECIE SUINA
VALUTAZIONE DEL BENESSERE ANIMALE NELLA SPECIE SUINA PDF  | Stampa |

DALLA NEWSLETTER A CURA DELL’ORDINE DEI VETERINARI DI MANTOVA

VALUTAZIONE DEL BENESSERE ANIMALE NELLA SPECIE SUINA – MANUALE ESPLICATIVO PER IL CONTROLLO UFFICIALE

da FVM/SIVeMP Notizie 02/09/19

Il Ministero della Salute, con il supporto del CReNBA – Centro di Referenza Nazionale per il Benessere Animale presso l’IZS della Lombardia e dell’Emilia-Romagna, basandosi sulle normative vigenti in materia di protezione degli animali negli allevamenti e sulle più recenti e autorevoli conoscenze scientifiche, ha sviluppato nuove check-list a disposizione dei veterinari ufficiali, con lo scopo di rendere agevole, autorevole, omogenea e validata la verifica delle condizioni di benessere animale negli allevamenti italiani. L’obiettivo finale dell’applicazione del nuovo protocollo, oltre a consentire l’individuazione di situazioni pericolose per le condizioni di benessere animale, è quello di poter categorizzare in fasce di rischio gli allevamenti e di potersi confrontare con le medie nazionali, regionali e provinciali. Il nuovo sistema permette infatti di classificare gli allevamenti in vario modo, quello più semplice e di immediata comprensione si basa su 3 livelli di rischio (livello 1 = rischio alto, condizione inaccettabile/negativa/di pericolo o stress; livello 2 = rischio controllato o condizione accettabile; livello 3 = rischio basso o condizione ottimale) al fine di poter confrontare i diversi allevamenti sulla base delle stesse valutazioni, garantendo la maggiore oggettività della valutazione delle condizioni di benessere in cui vivono gli animali. Nel manuale sono riportate tutte le osservazioni contenute nella nuova check-list, ognuna preceduta dalla citazione della disposizione normativa che la prescrive oltre che da tutte le indicazioni provenienti da opinioni EFSA o linee guida ufficiali inerenti. Infine, ogni osservazione è seguita da una breve spiegazione sull’argomento, con lo scopo di illustrare più a fondo la condizione da valutare ed aiutare il veterinario valutatore a prendere la decisione migliore.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MANUALE